Decreto legislativo 1 giugno 2011, n. 93 cosi come modificato dalla Legge n. 115 del 29 luglio 2015

Il decreto legislativo 1 giugno 2011, n. 93, traspone nell’ordinamento legislativo nazionale le norme della direttiva europea 2009/73/EC. L’articolo 1 del decreto attribuisce al Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) il ruolo di indirizzo in materia di sicurezza degli approvvigionamenti. Il MiSE definisce gli scenari decennali relativi allo sviluppo del mercato del gas naturale, comprensivi delle previsioni sull’andamento della domanda e della necessità di potenziamento delle infrastrutture.

L’articolo 16 dispone che il gestore della rete di trasporto trasmetta annualmente all’Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico (AEEGSI) e al MiSE il piano decennale di sviluppo della rete contenente gli interventi necessari per garantire l’adeguatezza del sistema e la sicurezza degli approvvigionamenti.

L’articolo 8 stabilisce inoltre che i gestori dei sistemi di trasporto realizzino una capacità di trasporto bidirezionale continua presso tutte le interconnessioni con gli Stati membri e con la Svizzera.