Supporto al mercato Nord Ovest e flussi bidirezionali transfrontalieri

Nel corso del 2015 è stata finalizzata la prima fase del progetto (“Supporto al mercato nord ovest”) dedicata principalmente alla flessibilità ed alla sicurezza di alimentazione del mercato nell’area Nord Occidentale del Paese, che ha consentito anche la creazione di una prima disponibilità di flussi fisici per l’esportazione a partire da ottobre 2015. Il completamento di tale fase, infatti, garantisce una esportazione pari a 5 MSm3/g a Passo Gries, e fino a 18 MSm3/g a Tarvisio.
La seconda fase, la cui entrata in esercizio è prevista entro settembre 2018, consiste nella realizzazione dei metanodotti Cervignano – Mortara (62 km – DN1400) e Minerbio – Poggio Renatico (19 km – DN1200 in esercizio da dicembre 2015) , oltre che dei nuovi impianti di compressione di Minerbio (24 MW) e di Sergnano (36 MW) e del potenziamento dell’impianto di compressione esistente di Poggio Renatico (+22MW in esercizio da dicembre 2016). Il progetto "Supporto al mercato Nord Ovest e flussi bidirezionali transfrontalieri" è incluso nel TYNDP 2017-2026 di ENTSOG e nei GRIP "Southern Corridor" e "South-North Corridor" con il codice identificativo TRA-F-214. Il progetto è inoltre inserito nella lista PIC della Commissione Europea del 23 novembre 2017 con n° 5.11.

 

 

FIGURA 12: SUPPORTO AL MERCATO NORD-OVEST E FLUSSI BIDIREZIONALI TRANFRONTALIERIfig 12 export f2