PIANO DI SVILUPPO

Snam Rete Gas ha elaborato un piano di sviluppo della propria rete di trasporto che illustra le infrastrutture di trasporto da costruire o potenziare nell’arco temporale del piano, rispondendo all’evoluzione del mercato e cogliendo gli obiettivi di sicurezza degli approvvigionamenti verso l’Italia, di integrazione tra mercati a livello europeo e di sviluppo della liquidità del mercato italiano del gas. Il piano è coerente con gli sviluppi in sede europea, compresi i PIC e gli investimenti decennali previsti da ENTSOG nel TYNDP (*). I progetti più significativi del piano sono la realizzazione dell’interconnessione al metanodotto TAP, la realizzazione della nuova “Linea Adriatica” (compresa la centrale di spinta di Sulmona) e il progetto di Metanizzazione della Sardegna. Il primo è finalizzato a creare un nuovo punto di interconnessione a Melendugno con il gasdotto TAP per l’importazione di gas proveniente dall’Azerbaijan, il secondo risulta funzionale a incrementare la capacità di importazione dal Sud Italia.  La metanizzazione della Regione Sardegna è finalizzata a garantire l'alimentazione del nuovo mercato con flessibilità e sicurezza. Si evidenziano inoltre i principali sviluppi su rete regionale, tra cui quelli strumentali ai progetti di metanizzazione tra cui  in particolare quelli relativi alla Metanizzazione della Regione Calabria. L’elenco completo dei progetti facenti parte del Piano decennale di sviluppo della rete di gas naturale è riportato nell'allegato 5. 

 

(*) Il piano prevede progetti di potenziamento della rete di trasporto finalizzati a potenziare la rete del Sud Italia o a creare nuovi punti di interconnessione ad essa collegati e progetti di potenziamento della rete sulla direttrice da Nord – Est. I progetti sono funzionali a possibili nuove fonti di approvvigionamento tramite  metanodotti dall’estero e terminali di GNL. Viene inoltre data evidenza nel piano dei progetti previsti per l’allacciamento di nuove produzioni di biometano.